L’ORTO DEI PENSATORI

  • L’ORTO DEI PENSATORI
  • L’ORTO DEI PENSATORI
  • L’ORTO DEI PENSATORI
  • L’ORTO DEI PENSATORI
  • L’ORTO DEI PENSATORI

L’ORTO DEI PENSATORI

L’Università di Macerata inaugura  l’Orto dei Pensatori, il cortile – risorto a nuova e luminosa vita – delle ex carceri tra via Illuminati e vicolo Tornabuoni, che originariamente fu orto del monastero di Santa Chiara e che, nell’Ottocento, divenne spazio per i detenuti del carcere attiguo.

La Studio città firma gli arredi in legno , progettati in sinergia  con l’architetto Francesco Ascenzi e il suo team  dell’Università di Macerata, panche  sedute e tutto il sistema per la raccolta differenziata.

Pensato come un luogo di incontro per gli studenti e la città ma anche come luogo di cultura, teatro naturale per eventi dedicati all’arte al teatro al cinema.

In modo particolare la grande piattaforma di legno, che termina  con una grande vasca fioriera che ospita 2 ulivi secolari, nasce per essere quasi un palcoscenico pur prestandosi altresì al duplice uso di seduta.

Ancora una volta l’arredo urbano con progettazione su misura si dimostra vincente per rispondere alle esigenze della committenza.

L’utilizzo di materiali naturali come il legno abbinati al corten rappresenta la scelta di dialogare con un contesto antico, caratterizzato da mattoni a faccia vista e cotto, rispettandone il valore ed il portato storico ma apportando nelle linee e nel design un contributo attuale e funzionale.

 

  • Città Macerata - Italy
  • Categoria

    Panchine

Projects correlati